7-10 aprile 2022 |SEMINARI INTERNAZIONALI

CITTA’ APERTE e SPAZI IBRIDI SOCIOCULTURALI 

Luoghi del welfare di comunità per la città e i territori di prossimità 

Gli architetti iscritti all'Ordine di Milano potranno ricevere 1CFP ad incontro, da richiedere sulla piattaforma im@teria per mostre, seminari. 

SEMINARI INTERNAZIONALI /Open Lectures

Spazi Ibridi socioculturali | Hybrid sociocultural spaces | Hybride soziokulturelle Räume. Che tipo di spazi ibridi socioculturali sono nati negli ultimi anni a Milano, Berlino, Amsterdam? 
2 incontri internazionali in dialogo con realtà nazionali e piccoli-medi centri urbani e territoriali in Lombardia 

 


7 Aprile 2022, ore 18.15 
#01 Public talk 
Hybrid sociocultural spaces for Broedplaatsen Gemeente Amsterdam 
presso BASE Milano, Via Bergognone, 34 | NIL Tortona

con Martijn Braamhaar/head of Bureau Broedplaatsen Amsterdam (NL) 
in dialogo con BASE Milano, mare culturale urbano, Spirit de Milan, Cascina Cuccagna, Cinemino e ExSA ex carcere Sant’Agata / Bergamo 
Giovanni Oggioni_Segretario OAPPC Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori 
Santo Minniti_ Presidente Municipio 6
Modera: Giulia Cantaluppi/ Temporiuso 


8 Aprile 2022, ore 18.15 
#02 Public talk 
Hybride soziokulturelle Räume in Berlin for raumlaborberlin 
presso Casa degli Artisti, Via Tommaso da Cazzaniga, angolo, Corso Garibaldi, 89/A | NIL Brera

con Markus Bader e Nina Peters/ raumlaborberlin (D) e ZUsammenKUNFT Berlin eG (D)
in dialogo con Casa degli Artisti, Stecca3Terzo Paesaggio, ZONA K, Rob de Matt e con Casa di quartiere Torino e Line Culture / Brescia
Alberto Bortolotti_Vicepresidente OAPPC Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori 
Mattia Abdu Ismahil_ Presidente Municipio 1 


Modera: Bertram Niessen/ cheFare, Agenzia per la trasformazione culturale
 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

COLOPHON

A cura di: 

Stecca3

Temporiuso

 

in collaborazione con: 

BASE Milano

Casa degli artisti 

mare culturale urbano

Spirit de Milan 

Terzo paesaggio

ZONA K

E la Rete informale Spazi ibridi socioculturali Milano*

 

Con il contributo di:

Fondazione Cariplo

 

Con il supporto di:

Consolato Paesi Bassi a Milano 

Consolato Generale della Repubblica Federale di Germania 

 

Patrocinio di:

Comune di Milano

OAPPC_ Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano 

 

Partner scientifici: 

DAStU Politecnico di Milano 

 

In collaborazione con il progetto europeo: 

COST Action CA18214

CORAL_Exploring the impacts of collaborative workspaces in rural and peripheral areas in the EU

 

Partner culturali: 

Bureau Broedplaatsen Geemente Amsterdam (NL)

CheFare

ExSA Bergamo 

FHS_ Fondazione Housing Sociale

Fondazione Fitzcarraldo

Fondazione Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano

Urbane Praxis

Line Culture 

Lo Stato dei Luoghi 

raumlaborberlin (D)

Rete Case del quartiere, Torino

ZUsammenKUNFT Berlin eG (D

 

Media Partner:

PPAN comunicazione e networking

Perimetro 

Zero

Partner tecnici:

ATM 

​Radio 20158

--

*La rete informale SPAZI IBRIDI SOCIOCULTURALI Milano è stata avviata nel 2021 da: BASE Milano, Canottieri San Cristoforo mare culturale urbano Food hub, Casa degli artisti, Cascina Cuccagna, Cascina Martesana, Cascina Merlata-mare culturale urbano Food hub, Cascinet, ciclofficina Pontegiallo, circolo Arci Bellezza, circolo Arci Biko, East River, Giardino Comunitario Lea Garofalo, il Cinemino, il Cortile delle Associazioni Niguarda, Lab barona- Repair cafè, la Scighera, mare culturale urbano, Nuovo Armenia, Olinda, Redo Santa Giulia-mare culturale urbano Food hub, Rob de Matt, SoulFood Forestfarms, Stecca3, Spirit de Milan, Terzo Paesaggio, ZONA K.